Food Consulting è una società di consulenza specializzata nella sicurezza alimentare e sicurezza sul lavoro in OUTSOURCING.

Contatti

Novità
Food Consulting - Gli esperti della sicurezza alimentare in outsourcing

CIBO SICURO PER I REGOLAMENTI CANADESI
SAFE FOOD FOR CANADIANS REGULATIONS
RÈGLEMENT SUR LA SALUBRITÉ DES ALIMENTS AU CANADA

Il 15 gennaio 2019 è entrata in vigore la nuova regolamentazione Safe Food for Canadians Regulation che ha apportato modifiche alla Food and Drug Regulations (FDR) in materia di etichettatura per ciò che concerne la tabella nutrizionale, la lista degli ingredienti ed i coloranti alimentari.

Il procedimento sulla revisione dell’etichetta canadese trae origine nel 2012, quando il governo del paese decise di avviare un ammodernamento della legislazione in materia di sicurezza alimentare.

Infatti, scaduto il periodo di transizione di 5 anni, a partire dal 14 dicembre 2021, tutti i prodotti alimentari destinati al mercato canadese devono essere conformi ai nuovi requisiti di etichettatura, partendo dal presupposto che tutte le informazioni riportate dovranno essere bilingue (inglese/francese).

Gli obiettivi del nuovo sistema di etichettatura traggono origine dalla volontà del governo canadese di aumentare la tutela della salute dei propri cittadini attraverso un controllo più accurato sulla prevenzione e controllo del mercato, in primo luogo tramite un aumento del controllo sulla filiera alimentare e in seguito attraverso un procedimento più rapido di rimozione degli alimenti a rischio presenti sul mercato.

In altre parole, le normative canadesi sull’etichettatura nutrizionale sono state progettate per fornire informazioni sul contenuto nutrizionale degli alimenti in un formato standardizzato, consentendo il rapido confronto tra gli alimenti. Informazioni chiare e uniformi aiutano i consumatori canadesi a compiere scelte informate verso obiettivi alimentari sani e ridurre il rischio di sviluppare malattie croniche.

La nuova regolamentazione ha comportato degli emendamenti importanti al Food and Drug Regulations (FDR) che ha prevalenza sul SFCR, in materia di etichettatura per quanto concerne:

  • tabella nutrizionale
  • lista degli ingredienti
  • coloranti alimentari

La nuova regolamentazione si traduce dunque nell’obbligo, per tutti gli operatori coinvolti nella produzione, importazione, o esportazione di alimenti nel mercato canadese, al controllo da parte della CFIA (Canadian Food Inspection Agency). Controllo che si concretizzerà nel rispetto di 3 elementi chiave:

  1. Ottenimento delle licenze; in base alla tipologia di attività esercitata nel mercato ogni impresa dovrà ottenere il rilascio della relativa licenza, di durata biennale, da parte delle autorità canadesi.
  2. Sistema di controllo preventivo; il rispetto dei PCP (Preventive Control Plans) avrà lo scopo di dimostrare l’avvenuta osservanza degli obblighi di etichettatura, quali ad esempio le informazioni relative agli allergeni presenti nel prodotto e la composizione dello stesso.
  3. Tracciabilità dimostrabile; punto focale all’interno del nuovo sistema di etichettatura in quanto strumento indispensabile per procedere alla rapida individuazione, ed eventuale successivo ritiro, degli alimenti presenti sul mercato.

La nuova regolamentazione prevede unicamente due tipi di esenzioni:

  • Cibi e alimenti non destinati al consumo umano
  • Cibi e alimenti destinati esclusivamente al consumo personale, ai fini di analisi, di ricerca o per l’utilizzo in fiere, purché non si superi il limite quantitativo di 100kg

Il non rispetto della nuova normativa sull’etichettatura canadese prevede pene che vanno dalla sospensione della licenza alla revoca definitiva.

Hai bisogno di aiuto con il nuovo sistema di etichettatura canadese? Cerchi qualcuno che ti accompagni negli adempimenti?

Contattaci senza impegno o scopri i nostri servizi sull’etichettatura per il Canada!

Questo sito utilizza cookies. L'uso del sito costituisce accettazione implicita dell'uso dei cookies.