Sanificazione Ambientale

L’emergenza coronavirus o CoViD-19 ha bloccato molte attività imprenditoriali e commerciali in tutta Italia, oltre ad averci portato in una psicosi collettiva.
Alcuni indicatori stanno migliorando ed il Governo è pronto per dare il via alla fase 2, quella della riapertura, che dovrebbe essere il 3 maggio. Cosa dovranno fare aziende, uffici, hotel, ristoranti, negozi, per rendere i propri ambienti a prova virus quando finirà il lockdown?Nei giorni scorsi vi abbiamo illustrato un protocollo sanitario specifico per l’emergenza Corona Virus, che in proposito di sanificazione suggeriva quanto segue:

• nel caso di presenza di una persona con COVID-19 all’interno dei locali aziendali, si deve procedere alla pulizia e sanificazione dei suddetti secondo le disposizioni della circolare n. 5443 del 22 febbraio 2020 del Ministero della Salute nonché alla loro ventilazione
• l’azienda in ottemperanza alle indicazioni del Ministero della Salute secondo le modalità ritenute più opportune, può organizzare interventi particolari/periodici di pulizia ricorrendo agli ammortizzatori sociali (anche in deroga).
Il protocollo prevedeva ulteriori due punti che non fanno tanto riferimento a quella circolare ma alle tante indicazioni fornite dal Ministero e dall’OMS:
• l’azienda deve assicurare la pulizia giornaliera e la sanificazione periodica dei locali, degli ambienti, delle postazioni di lavoro e delle aree comuni e di svago;
• garantire la pulizia a fine turno e la sanificazione periodica di tastiere, schermi touch, mouse con adeguati detergenti, sia negli uffici, sia nei reparti produttivi;
• fornire appositi kit/dispenser di igienizzazione per fornitori e clienti in visita.
 
Come imprenditori d'altronde bisognerà fronteggiare anche la problematica degli asintomatici, dovendo comunque ridurre al minimo il rischio di malattie sul lavoro, in base alla normativa sulla sicurezza.
Noi di Food Consulting srl anche in questa emergenza abbiamo lavorato per trovare soluzioni adeguate alla situazione pure con l'ausilio di nuovi partner.
Abbiamo quindi stipulato apposita convenzione con alcune aziende per assicurare un servizio di disinfezione e sanificazione rapido ed efficiente per coloro che sono attivi o che riapriranno dopo il 3 maggio.
L’attività di disinfezione e sanificazione consiste nel complesso dei procedimenti ed operazioni atti a rendere sani ambienti di lavoro, ambienti confinati ed aree di pertinenza, mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni.
In merito ai costi il Governo nei suoi vari decreti ha stabilito un credito di imposta del 50% per le spese di sanificazione fino ad un importo di 20 mila euro proprio per stimolare questa attività fondamentale per la ripresa.
 
Studio Food Consulting Srl

Via Roma, 69 - 24020 Gorle (BG) | P.iva 03872100163
Tel: +39 035 302156 - Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Certificazioni & Partners